giovedì 5 aprile 2018

VISO. CHE TIPOLOGIA DI PELLE HAI?

Per scegliere il prodotto cosmetico più adatto al nostro viso la prima cosa da sapere è quale tipologia di pelle abbiamo. Ecco di seguito alcune informazioni che ti aiuteranno a capire se la tua pelle è normale, grassa, mista, secca o sensibile.

PELLE NORMALE o MISTA (T)

In presenza di una pelle del viso normale, essa appare in genere luminosa, trasparente e senza imperfezioni, la temperatura al tatto è media, il colore chiaro o lievemente rosato.
E' mediamente reattiva la tocco e agli agenti atmosferici (caldo, freddo, sole e vento) e non presenta eritemi o eritrosi.
Lo spessore è mediamente sottile e la grana è generalmente regolare, liscia e levigata.
Anche le rughe sono poche e ovviamente dipendono dall'età, il tono è buono ma anch'esso dipende dall'età preci può essere sostenuto oppure, con il passare degli anni, essere più rilassato. 
Le impurità sono poche così come poche sono macchie, efelidi e/o lentiggini, nei. Pochi anche i peli che anch'essi però possono aumentare con l'età.
Solitamente la pelle normale è ben idratata sia in superficie che in profondità

Caratteristiche simili si riscontrano nella pelle mista che differisce solo per la presenza di una zona oleosa nella zona a T (fronte_naso) con presenza di comedoni. In questa zona lo spessore della pelle è maggiore.

Prodotti e consigli:
EVITARE SEMPRE: creme o prodotti contenenti Siliconi, petroli e formaldeide che bloccano la traspirazione cutanea e danneggiano la pelle.
1- detergere la pelle con prodotti delicati e specifici per il viso
2- asciugare tamponando
3- usare uno scrub molto leggero e massaggiarlo delicatamente 
4- usare una maschera sebo normalizzante, idratante ed emolliente
5- utilizzare una crema idratante possibilmente con protezione solare.
6- applicare sempre il siero all'acido jaluronico per mantenere idratata la pelle
7- utilizzare prodotti anti-age dopo i 40 anni per mantenere in buono stato la pelle




PELLE SENSIBILE E SECCA CON COUPEROSE (MICRO TELEANGECTASIE)

Siamo in presenza di pelle secca, sensibile, screpolata, destrutturata, con microteleangectasie quando la temperatura è tendente al caldo, il colore alterato e spento, tendente al chiaro - rosaceo sei sono teleangectasie. E' molto reattiva al tocco e agli agenti atmosferici (caldo, freddo, sole e vento) e presenta eritemi, eritrosi e teleangectasie. 
Lo spessore è sottile, la grana irregolare, solitamente disidratata in superficie in profondità, squamosa se secca.
Le impurità sono poche, ma presenta efelidi/o lentiggini, nevi macchie e peli.
Le rughe sono più evidenti rispetto a quella normale.





La pelle couperosica è molto sensibile, sottile e reattiva. I cosmetici possono solo rallentare e alleviare questo inestetismo dovuto ad un problema vascolare.
Per ridurre e/o prevenire l'arrossamento della cute utilizzare prodotti decongestionanti ed idratanti, il consiglio è quello di scegliere cosmetici contenenti principi attivi naturali emollienti e antinfiammatori presenti nella calendulacamomilla, nella malva, nella centella asiatica e nel mirtillo)




Una pelle sensibile solitamente è poco elastica, quella che si definisce "pelle che tira", è secca, arida e screpolata, tendente alla desquamazione e al prurito. Spesso l'applicazione di cosmetici sbagliati crea rossori, pruriti e pizzicori.
Scegliete prodotti privi di allergeni, profumi, conservanti, nichel, cobalto, cromo, nemici del avelle sensibile 


Prodotti e consigli:
EVITARE SEMPRE: creme o prodotti contenenti Siliconi, petroli e formaldeide che bloccano la traspirazione cutanea e danneggiano la pelle.
La pelle secca e sensible va reidratata, ammorbidita e protetta 
1- detergere la pelle con prodotti delicati e specifici per il viso, possibilmente a base di ceramici per ammorbidirla.
2- asciugare tamponando
3- usare uno scrub molto leggero e massaggiarlo delicatamente 
4- strizzare i comedoni quando sono presenti prestando attenzioni di avere sempre l emani ben pulite e utilizzando 2 veline avvolte avvolte intorno agli indici
5- se la pelle è molto secca utilizza abitualmente fiale contenuti acidi grassi polinsaturi tipo l'olio di germe di grano 
6- usare una maschera alla cera d'api con proprietà filmogene ed emollienti*
7- utilizzare una crema idratante possibilmente con protezione solare

* Le maschere all'argilla rosa sono molto indicate per dare tono e vivacità a pelli stanche e opache in più hanno un ottimo potere detergente.

Molti prodotti cosmetici per pelli sensibili sono formulati con estratti vegetali in grado di esercitare un'azione similterapeutica:
Aloe vera gel dalle proprietà lenitive, idratanti e antinfiammatorie;
* olio di germe di grano conferisce alla pelle la giusta combinazione tra nutrimento e idratazione e migliora lo stato della pelle in caso di prurito, escoriazioni e scottature solari
* fiori d'arancio dalle proprietà antisettiche, toniche, rigeneranti
* gli estratti di avena infine, sono fonti di amido, vitamine e sali minerali e sono utilizzati per preparare cosmetici adatti alle pelli delicate e sensibili come quel di neonati e bambini. Gli estratti di avena contenuti nei cosmetici garantiscono alla pelle idratazione e una protezione dagli agenti esterni








PELLE GRASSA E ASFITTICA COMEDONICA

La pelle grassa ha una temperatura normale o tendente al caldo, il colore è normale, la pelle spessa e robusta, presenta molte impurità: comedoni, grani di miglio, papule e pustole, la grana è irregolare e può presentare secchezza in superficie.
La pelle grassa è dovuta all'attività delle ghiandole sebacee e in base a questa se ne distinguono diversi tipi




* La pelle grassa oleosa presenta una rilevante, ma non straordinaria, produzione di sebo fluido. Si presenta alla vista, lucida e con pori molto dilatati.
* La pelle grassa seborroica invece presenta un'abbondante attività da parte delle ghiandole sebacee che può degenerare nel patologico. Quando è prodotto in eccesso il sebo dilata le pareti dei follicoli che assumono il caratteristico aspetto noto come "pelle a buccia d'arancia"
* La pelle grassa asfittica presenta un sebo ceroso, denso ed intrappolato nei follicoli. L'esagerata produzione sebacea va ad ostruire il lume follicolare e di conseguenza sebo, detriti cellulari e batteri rimangono imprigionati all'interno dell'ostio follicolare con la conseguente formazione di comedoni (chiusi:punti bianchi, aperti: punti neri).
La pelle risulta secca e ruvida al tatto a causa della presenza dei comedoni ma non unta in quanto il sebo non viene riversato all'esterno.



* Quando vi è la formazione di papule e pustole ci troviamo in presenza di una pelle impura a tendenza acneica. A livello follicolare i batteri creano reazioni infiammatorie tali da generare lesioni spesso gravi e deturpanti. Una pelle a tendenza acneica è soggetta ad arrossamenti e risente degli sbalzi di temperatura. Questo tipo di pelle coinvolge generalmente gli adolescenti ma anche giovani adulti fino a 25-30 anni.
* La pelle mista è una variante della pelle grassa molto particolare; si differenzia dalle altre tipologie perchè presenta contemporaneamente zone molto grasse ed acneiche e altre estremamente aride e secche.

1- la detersione deve essere quotidiana: asportare lo sporco, il sebo, la secrezione sudorale e i prodotti della desquamazione. Usate i prodotti da risciacquare come mousse o gel contenenti amamelide, camomilla, bardana, aloe vera.
2- asciugare tamponando
3- eseguire una detenzione profonda una volta alla settimana con un gommage
4- strizzare i comedoni
5- applicare una maschera all'argilla verde, particolarmente indicata in caso di acne perchè assorbe le tossine della pelle e la depura in profondità; al caolino e betonite in caso di pelle acneica seborroica.
 





venerdì 30 marzo 2018

UNA COCCOLA QUOTIDIANA - LA PULIZIA DEL VISO

Iniziare e terminare la giornata con la pulizia del viso è il rituale che prediligo. Mi coccolo un po' per dare sprint alla giornata e concluderla al meglio.
Una decina di minuti, non di più, tutti per me :)



latte detergente

Inizio sciacquandomi il viso con acqua tiepida, poi verso un paio di gocce di latte detergente sul palmo e procedo con lavarmi il viso. Utilizzo il mio amatissimo latte detergente BIO EvaBIo, lo uso da anni e non riesco a cambiarlo con un altro :)

E' insostituibile !!!!
Cremoso, profumato, morbido e delicato. E' un latte dall'azione emolliente e sebo-restitutiva. Adatto per rimuovere il trucco e per detergere la pelle del viso in modo semplice e delicato. Indicato per tutti i tipi di pelle.
Contiene olio extra-vergine di oliva BIO, burro di karitè, Aloe e oli vegetali di Olivo e Mandorle dolci.









tonico viso alla rosa

Imbevo un dischetto di ovatta con il tonico e lo picchietto delicatamente su tutto il viso. Ottimo la sera per rimuovere le ultime tracce di trucco. Sia tonico che latte detergente sono delicatissimi e li uso anche sugli occhi. Non irritano e non bruciano. Fedelissimo compagno nella pulizia è il tonico alla rosa e Aloe Vera BIO EvaBio
Lenisce, tonifica e rinfresca la pelle di viso, collo e decoltè.
E' una delicata lozione a base di Rosa Damascena ed estratto di Rosa Canina dalle rinomate proprietà rinfrescanti, astringenti, decongestionanti. Dona lucentezza e vitalità alla pelle.











siero viso acido jaluronico


E' il momento di applicare il siero. Utilizzo un siero all'acido Jaluronico perchè, si sa, la pelle ha bisogno di acqua. L'acido jaluronico e i suoi derivati, sono in grado di legare e trattenere l'acqua, per questo sono utilizzati nelle creme anti-age.
Il siero all'acido Jaluronico EvaBio, in particolare, ha una texture vellutata e presenta un'alta percentuale di sodio Jaluronato, per questo lo ritengo un valido alleato nella mia routine di bellezza.
Lo applico picchiettandolo con i polpastrelli anche sul contorno occhi, specialmente se la sera prima ho fatto tardi e le borse sotto gli occhi lo rendono palese :p.









Per ultimo applico la crema. In questo periodo alterno la mattina la crema al veleno d'api e olio di oliva Bio EvaBio e la sera quella alla rosa canina BIO e acido jaluronico EvaBio.




crema viso veleno d'api


La crema viso al veleno d'api e olio di oliva EvaBio è un fresco prodotto anti-age, adatto tutti i tipi di pelle. Il veleno d'api unito a Burro di Karitè, Collagene e Aloe vera arricchiscono la pelle rendendola più distesa, rilassata e luminosa. Adattisima quindi per permettermi di uscire di casa anche se non ho avuto il tempo per truccarmi :p







crema viso rosa canina e acido jaluronico


La crema alla rosa canina invece è profumatissima: un bouquet fiorito di rose Rosa canina, Rosa Damascena e Rosa Mosqueta accompagnato da Burro di Karitè per donare morbidezza e elasticità alla pelle. Questa leggera aromaterapia mi rilassa notevolmente e mi permette di andare a letto serena :)








Alla mia Daily Routine unisco una volta alla settimana uno scrub leggero: ottimo quello di Omia all'aloe vera bio (quando ho un po' più di tempo ne faccio uno in casa con ingredienti semplici e facilmente reperibili _leggi qui_) e ogni 20/30 gg applico una black- mask o una maschera nutriente, anche di quelle fatte in casa con lo yogurt :) _leggi qui_















giovedì 29 marzo 2018

MASCHERE VISO HAND MADE



Come per lo scrub scelgo semplicità e velocità anche nella realizzazione delle maschere. Pochi ingredienti, semplici da reperire, possibilmente da agricoltura biologica o a km zero.


  • MASCHERA ALLA BANANA
In estate quando la pelle ha bisogno di più idratazione prendo una bella banana matura, la schiaccio con una forchetta e applico l'impasto dolcemente sul viso e sul collo. Lascio in posa 15 minuti e risciacquo con acqua tiepida.



  • RINFRESCANTE AL CETRIOLO
E sempre in estate dopo una prolungata esposizione solare, niente di meglio di un rinfrescante cetriolo. Come nelle immagini viste e riveste sulle riviste o in internet quelle 2 fettine che coprono gli occhi sono "miracolose".
Prendo un bel cetriolo maturo, lo sbuccio, tengo da parte le 2 fettine per gli occhi, e lo trito finemente fino a ottenere un impasto morbido che stendo su tutto il viso. Lascio in posa 15 minuti e poi risciacquo con acqua fresca.


  • GOLOSITA' PER LA PELLE
Un albume, succo di limone e 2 cucchiai di miele e la mia maschera autunnale è pronta. In una ciotola separo l'albume dal tuorlo, che poi utilizzo per spennellare la sfoglia :) per le brioche del mattino; lo sbatto energicamente con una forchetta aggiungendo a poco a poco 2 cucchiai di miele vergine BIO, e un cucchiaio di succo di limone. Applico sul viso, massaggiando con delicatezza e lascio in posa 20 minuti. Risciacquo con acqua tiepida. Il risultato è un colorito sano, pelle morbida e vellutata.



  • SMACCHIARE LA PELLE CON IL LIMONE
Frutto dalle mille proprietà è un vero alleato della bellezza. Capelli tendenti al rosso, occhi verdi e incarnato chiaro con efelidi sparse sul viso, in particolare sul naso e con la tendenza ad aumentare con l'esposizione al sole. Adoro le mie lentiggini ma spesso insieme a loro è facile che macchie di melanina più estese compaiano sul mio viso. Per le proprietà schiarenti del limone, preparo una maschera amalgamando un cucchiaio di succo di limone con uno di miele vergine BIO e applico sul viso con un dischetto di cotone. Lascio in posa 20 minuti e rimuovo con dischetti di cotone pulito e acqua minerale solarizzata.






  • ANTI-AGE
E per le rughe??? odiosissimi segni del tempo :)
Anche qui mi bastano solo un paio di ingredienti per avere un ottimo risultato. I miei atleti? Yogurt e finocchio. Verso in un bicchiere di yogurt naturale 1 cucchiaini di semi di finocchio e 1 di foglie di finocchio tritate (le trovi in erboristeria o da naturasì). Mescolo delicatamente, applico sul viso e lascio in posa 20 minuti. Risciacquo abbondantemente.




  • ALLE FRAGOLE
Golosissima, idratante e nutriente
Se riuscite a non mangiarle prima :p, tritate 5 o 6 fragole di grosse dimensioni e mischiatele con 2 cucchiai di miele vergine BIO. Applicate questa delizia profumata sulla pelle del viso e del collo e tenete in posa 20 minuti. Risciacquate abbondantemente con acqua fresca, meglio se solarizzata




  • NUTRIENTE
Un po' di nutrimento non guasta, qualche ingrediente in più per questa meraviglia cosmetica fatta in casa.
Ecco cosa mi serve
1 cucchiaio di miele vergine BIO
1 cucchiaio di acqua solarizzata
1 cucchiaino di acqua di rose
1 cucchiaio di latte
Trasferisco gli ingredienti in una ciotola e li amalgamo bene tra loro fino ad ottenere una crema soffice e liscia. Applico sul viso e lascio in posa 20 minuti. Risciacqua abbondantemente con acqua fresca solarizzata.





Quando decido di fare una maschera viso mi prendo un po' di tempo per me. Non applico la maschera viso e nel frattempo stiro o lavo i piatti. NO!!! Quando faccio la maschera viso mio concedo un po' di relax. Ascolto musica soft, mi concentro sulla respirazione e cerco di svuotare la mente. Mi sdraio sul letto nella penombra, chiudo gli occhi e sollevo i piedi (metto un cuscino sotto). Le maschere hanno più effetto e l'umore migliora notevolmente :).

Terminata la cura di bellezza bevo un bicchiere grande di acqua solarizzata. (a breve ti spiegherò cos'è :)

mercoledì 28 marzo 2018

SCRUB VISO "FATTI IN CASA"

Amo le cose semplici e naturali. Spesso ho poco tempo, come la maggior parte delle donne/mamme che lavorano, troppo prese tra casa, figli, mariti :P e animali domestici; ma cerco sempre di ritagliarmi il tempo per me e il mio benessere psicofisico.
Passeggiare all'aria aperta, mangiare cibi sani e cucinati in modo semplice, fare un po' di giardinaggio coltivare qualcosa in un piccolo orto, utilizzare prodotti biologici e/o naturali che rispettino gli animali e l'ambiente in cui viviamo o realizzarli in casa.

Per questo adoro questi scrub realizzati con pochi ingredienti, 2 o 3 al massimo piacevoli da realizzare era utilizzare:)


  • SCRUB AL MIELE E AVENA


Trito nel mixer 50gr di fiocchi d'avena BIO fino a ridurli in farina e li amalgamo con 3 cucchiai di miele vergine da agricoltura biologica. Ne prediligo uno piuttosto liquido per amalgamarlo meglio.
Massaggio ora lo scrub molto delicatamente su viso collo e decoltè e risciacquo con acqua tiepida. Tampono ora, per asciugare, con una salvietta pulita che, d'inverno scaldo un minuto nel microonde :P





  • SCRUB ALLO ZUCCHERO E YOGURT


IL Più SEMPLICE IN ASSOLUTO!!!!
Mescolo in una tazzina da caffè un cucchiaio di yogurt con un cucchiaio di zucchero semolato, quello cristallizzato, con cristalli non troppo piccoli, e lo massaggio molto delicatamente.
Siate sempre delicate quando usate sale o zucchero per gli scrub perchè i cristalli, per forma chimica , sono molto appuntini rischiano di graffiare la pelle e lenirla superficialmente anche se in modo invisibile.







  • SCRUB CON YOGURT ZUCCHERO E SUCCO DI LIMONE (gnam gnam)
Amalgamo in una tazza 1 cucchiaio di yogurt greco o di yogurt intero (di quello nel vasetto di vetro che è più denso e più indicato per realizzare scrub o maschere viso), con un cucchiaio di succo di limone e uno di zucchero di canna. Applico la crema ottenuta sul viso e massaggio delicatamente su viso collo e decoltè per un paio di minuti, proseguendo poi con il risciacquo e l'asciugatura.







  • SCRUB ZUCCHERO E LIMONE
ANCORA Più SEMPLICE!!! QUESTO è IL TOP quando decidete di coccolarvi perchè avete già stirato, rammendato, svuotato la lavastoviglie, portato a spasso il cane e messo a letto e figli :) e decidete "ora ho tempo per me" ma non ho finito lo scrub e non ho comprato nulla per l'autoproduzione (quante volte mi capita :P)

2 cucchiaini di zucchero e 1 di limone aggiunto a gocce. Semplicissimo! Efficace! Rende la pelle morbida e luminosa. Da provare subito!!

I passaggi? sempre gli stessi. Un massaggio delicato (non serve "grattare" per ottenere un buon risultato, occorre solo un po' di costanza nel prendersi cura di sè) e risciacquare con acqua tiepida mai calda perchè dilata i vasi sanguigni: l'acqua calda è TASSATIVAMENTE vietata se soffri di couperose, i capillari già fragili, si romperebbero con più facilità.




  • SCRUB ALLO ZUCCHERO E OLIO DI COCCO
LO ADORO !!!!
Amo il cocco, il suo profumo mi ricorda le estati al mare da bambina :)

Sciogli al microonde o a bagnomaria l'olio di cocco (ne devi ottenere 100ml di liquido), grattugia la scorza di un limone BIO bello grosso e amalgama il tutto con 200gr di zucchero semolato.
Conserva questo scrub in un vaso di vetro a chiusura ermetica e prelevane la quantità necessaria di volta in volta.








martedì 27 marzo 2018

LA NAIL ART

CENNI STORICI

L'arte della decorazione delle unghie è antichissima
. Già gli egizi nel 3500 a.C. utilizzavano l'henné per dipingere mani e unghie. Anche greci e romani davano molta importanza alla bellezza e la pratica di dipingere le unghie si diffuse largamente, interrotta a causa del Cristianesimo che la ritenga peccaminosa, la ricerca della bellezza subì un'arresto fino al X secolo, quando si diffuse nel mondo feudale.
Nel corso del Novecento poi, la decorazione delle unghie divenne una parte importante della cura personale per tutte le donne.


La nail art rappresenta l'arte di decorare le unghie tramite diverse tecniche che permettono di creare disegni di vario genere.
Le tecniche di nail art sono una vera e propria forma d'arte nello styling delle donne e a partire dagli anni 20 sono diventate un "must".
La prima tecnica fu la Paris nails che prevedeva 2 gradazioni di rosa, uno più chiaro al centro dell'unghia e uno più scuro ai lati, seguita dalla Moon manicure, introdotta da Max Factor, molto attuale all'epoca che prevedeva di applicare lo smalto su tutta l'unghia escludendo la lunetta ungueale.


Revlon fu il primo marchio ad introdurre sul mercato smalti di tantissimi colori per offrire alle proprie clienti una vasta gamma di scelta.
Come la moda e il make-up, la decorazione delle unghie è diventata parte integrante del look femminile seguendo di volta in volta le tendenze, passando dalle unghie rosso fuoco delle dive degli anni 50, alla french manicure degli anni Sessanta, alle lunghissime unghie, spesso finte degli anni Settanta ai colori squillanti degli anni Ottanta.

La scelta dei colori e delle nuances è sempre stata molto varia e ampia ma alla base c'erano sempre una buona manicure seguita dalla stesura dello smalto; unica variante concessa era l'applicazione di unghie finte.






Verso la metà degli anni Novanta si diffonde negli Stati Uniti la moderna ricostruzione delle unghie, le nuove tecniche permettevano di ricreare la superficie dell'unghia, ricostruendo attraverso gel o polveri acriliche un'unghia artificiale al di sopra di quella naturale.
La superficie dell'unghia più resistente, lucida, uniforme e spesso più lunga di quella naturale offre la possibilità di scatenarsi in invenzioni artistiche a base di glitter, Swarovski, minuscole decorazioni, polveri lucenti e molteplici colori.




lunedì 26 marzo 2018

MI PIACCIONO

Amo i miei ricci vaporosi, ribelli a volte intricati e ingestibili, un po' come me :)
Arriva la primavera e anche i capelli hanno bisogno di qualche coccola in più, così negli anni ho provato diversi prodotti che potessero soddisfare le esigenze dei miei ricci.
Nel mio bagno non possono mancare uno shampoo rinvigorente, un balsamo nutriente, una maschera anticrespo.





Sto utilizzando lo shampoo ORTICA e MIGLIO di DR.TAffi, azienda etica che utilizza per i suoi prodotti solo ingredienti di origine vegetale al 100% e dermatologicamente testati, senza conservanti di sintesi, componenti animali, petrolati, coloranti sintetici, glicole propilenico.

shampoo Miglio Plus con Ortica

E' uno shampoo delicato ideale per la cura e la detersione dei capelli e del cuoio capelluto sensibili, senza profumi e SLS. E' ideale per i lavaggi anche quotidiani quindi lo trovo perfetto in estate quando docce e shampoo aumentano.
Contiene estratto di maca dall'azione energizzante sui bulbi capilliferi, ristrutturante e protettiva in caso di fusti danneggiati, ed estratti algali che hanno un effetto inibitore sull'enzima 5alfa-reduttasi, responsabile della produzione sebacea che se eccessiva può contribuire alla caduta dei capelli.
Trovo i miei capelli notevolmente più forti e rinvigoriti, privi di doppie punte, luminosi e soffici, dalla radice alle punte grazie al pantenolo (vitamina B5) e al miglio.

La sua texture leggera e setosa è data dai tensioattivi derivati da zucchero, cocco e olio di oliva.
Ne basta pochissimo e non fa schiuma. PROMOSSO :)



balsamo capelli anti-crespo 

Il balsamo: non potrei fare senza. Me ne serve uno che mi aiuti a districare i nodi prima di asciugare i capelli. Lo lascio in posa qualche minuto dopo lo shampoo e poi procedo a risciacquare i capelli abbondantemente. Questo mi permette di pettinarli quando sono ancora bagnati.







balsamo capelli forti











Sto utilizando Omia balsamo capelli eco-biologico "aloe vera"per capelli crespi alternato a
Omia balsamo capelli eco-biologico "olio di semi di lino" per capelli forti.






Mi piacciono perchè hanno una consistenza soffice e cremosa ma non pesante e oleosa sui capelli che risultano facilmente pettinabili, i capelli risultano morbidissimi, soffici e brillanti.

Scelgo Omia perchè i prodotti sono senza parabeni, siliconi, PEG, coloranti sintetici e molti degli ingredienti sono da agricoltura biologica certificata.
Non testati su animali e con tracce di nichel, cromo e cobalto inferiori al < 1ppm


Sempre di Omia la maschera erboristica ristrutturante per capelli secchi e crespi all'aloe vera con gel da agricoltura biologica certificata. Anche qui non si trovano tracce di parabeni, coloranti sintetici, siliconi PEG e oli minerali. Testato al nichel cobalto e cromo presenti in tracce < 1 ppm.
Questa maschera è arricchita con olio di avocado e olio di riso naturali.
Agisce idratando e rinforzando la struttura del capello e proteggendo il colore.






La applico sui capelli bagnati e la lascio in posa un po' di più di quanto riportato sulla confezione: ne prendo 2 cucchiaiate e le amalgamo con 1 cucchiaio di caffè solubile in polvere. Poi applico questa "pappetta" profumatissima su tutta la chioma e lascio in posa 40 minuti. Eseguo questo trattamento ogni 2/3 settimane a seconda di quanto stressati sono i miei capelli.



Poi procedo al lavaggio con il mio shampoo ORTICA & MIGLIO DR.Taffi risciacquo e all' asciugatura abituale applicando prima però il mio prodotto top: l'olio di argan.


Eccolo l'ultimo passaggio del mio "hair" look l'olio di argan.
Affinché  i miei capelli risultino lucidi, morbidi, voluminosi e soffici da poterci infilare le dita nel mezzo senza che si incastrino :), verso nel palmo della mia mano una pipetta dosatrice di olio di Argan BIO EvaBio e lo distribuisco su tutta la chioma.

(leggi qui tutti i benefici dell'olio di argan)


olio di Argan puro spremuto a freddo












venerdì 23 marzo 2018

IL PRODOTTO - L'OLIO DI ARGAN

Cos'è l'Argan?

In alcune valli del nord Africa cresce una pianta - Argania Spinosa - dai cui frutti si ottiene un prezioso olio: l'olio di argan.



Per secoli ha protetto le pelli delle donne arabe dall'aggressione del sole e dei deserti, da sempre è usato nella medicina tradizionale per le sue straordinarie proprietà.

Ci vogliono oltre due giorni di lavorazione a mano, eseguita esclusivamente da sole donne, e 100kg di frutto per ottenere un singolo litro di olio. Questo lo rende l'olio più raro al mondo. Eco perché l'olio di Argan è anche chiamato l'oro liquido.






L'olio di Argan quindi viene utilizzato in campo cosmetico grazie alle sue proprietà antiossidanti, emollienti, idratanti e fortemente elasticizzanti. 
E' uno degli oli più importanti per il ringiovanimento cutaneo grazie al suo contenuto di Vitamina E e di diversi acidi grassi essenziali.

Le varietà di Olio di Argan prodotte, che differiscono per la tostatura dei noccioli e per il tipo di uso, sono due: l'olio cosmetico, usato sulla pelle, sui capelli, per le unghie per i massaggi e l'olio alimentare, dal sapore forte e deciso, adoperato per la cucina quotidiana. 
L'olio di Argan nonostante sia molto idratante non è grasso e non unge, cosa che lo rende ancora più sfruttabile in ogni occasione, anche prima di vestirsi.



OLIO DI ARGAN BIO EvaBio



Se usato in modo costante, riattiva le funzioni vitali delle cellule, migliora il tono muscolare del viso, attenua la comparsa delle rughe, mimetizza le occhiaie e riduce l'irritabilità cutanea.

Ma quali sono le caratteristiche che lo rendono uno dei prodotti più richiesti al mondo?
Sicuramente la molteplicità dei suoi utilizzi. Vediamoli nel dettaglio






  • PER LA CURA DELLA PELLE
L'olio di Argan Bio EvaBio è un idratante meraviglioso. Essendo molto ricco di acidi grassi, la sua efficacia è nettamente superiore a moltissime creme idratanti.
E' completamente naturale, il che lo rende sicuro per tutte le età e per tutti i tipi di pelle.
Ha proprietà antimicrobiche indi per cui è ideale per la cura di ferite e lesioni in quanto facilmente assorbibile.
Un fantastico alleato per le donne incinte: applicato regolarmente sulla pancia aiuterà a prevenire le tanto temute smagliature.
L'olio di Argan Bio EvaBio inoltre regola e mantiene l'equilibrio del Ph della pelle di conseguenza garantisce la protezione dall'esposizione al sole, dal fumo, dall'inquinamento, ecc..

  • EFFICACE NELLA CURA CONTRO L'ACNE
L'olio di Argan Bio EvaBio  è efficace nel controllare la produzione di sebo. Il sebo è prodotto dal nostro corpo dalle ghiandole sebacee, più produttive e più abbondanti in alcune zone come il viso e il cuoi capelluto. La seborrea è spesso l'anticamera dell'acne il cui processo infiammatorio dipende dall'accumulo di sebo e detriti delle ghiandole sebacee nei follicoli piliferi. Queste sostanze rappresentano un buon terreno di coltura per i batteri.
L'olio di Argan Bio EvaBio  non soltanto utile a prevenire l'acne ma aiuta anche ad evitare le cicatrici provocate da questo disagio.




Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/fisiologia/ghiandole-sebacee.html

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/fisiologia/ghiandole-sebacee.html
  • EFFICACE CONTRO L'INVECCHIAMENTO
L'olio di Argan Bio EvaBio  aiuta a stimolare il rinnovamento delle cellule della pelle rendendola più elastica. Riduce efficacemente le rughe e le linee della pelle.
I massaggi con questo olio vi aiuteranno ad alleviare i dolori muscolari causati dall'invecchiamento.
Alla sera effettua con l'olio un delicato massaggio del viso con movimenti circolari; se la pelle è particolarmente disidratata, pratica il massaggio anche al mattino, per ottenere il massimo beneficio.




  • PER TRATTARE ECZEMI E PSORIASI
La miscela unica di trattamenti che si trovano nell'olio di Argan aiutano moltissimo ad alleviare i sintomi associati alla psoriasi e risultano essere molto idratanti per le placche psoriasi perchè
essendo un meraviglioso idratante L'olio di Argan Bio EvaBio  è un efficace rimedio per la pelle secca e squamosa causata da eczemi e psoriasi.

  • PER UN CUOIO CAPELLUTO SANO E NUTRITO
Qualche goccia di questo olio sul cuoio capelluto lo proteggerà dalla forfora.
Massaggiatene qualche gocciasse cuoio capelluto e le radici dei vostri capelli saranno idratate, protette e nutrite.

Per donare forza e lucentezza ai capelli fragili, secchi e sfibrati, applica l'olio sulle radici e su tutta la lunghezza del capello. Lascia agire 30 minuti o, se preferisci, tutta la notte; poi lava con uno shampoo delicato o all'argan



  • PER UNGHIE FORTI E SANE
L'olio di Argan Bio EvaBio  aiuta a mantenere le unghie forti, sane e lucidissime. Applicane regolarmente qualche goccia ed eviterai che diventino fragili e deboli.
L'utilizzo quotidiano dell'olio puro rinforza le unghie e ammorbidisce le cuticole. Effettua un trattamento settimanale lasciando le mani a bagno in una miscela di L'olio di Argan Bio EvaBio  e succo di limone in parti uguali per 15 minuti.
Questo impacco favorisce il rinnovo cellulare epidermico, promuovendo una profonda idratazione lipidica.





  • TRATTAMENTO LABBRA
Passa qualche goccia di olio di Argan sulle labbra disidratate.
Miscelando poche gocce di olio di Argan con dello zucchero, otterrai un peeling per labbra screpolate.




  • PER MASSAGGI 
E' un anti-age naturale ed efficace in grado di restituire tonicità ed elasticità alla pelle, capace di preservare l'idratazione cutanea indispensabile per prevenire rughe e smagliature. 
L'utilizzo dell'olio di Argan Bio EvaBio  impreziosisce ogni massaggio grazie alle sue ineguagliabili caratteristiche.





  • DOPO LA DOCCIA 
Per prolungare il piacere di una rilassante doccia e prendersi cura del proprio corpo, applicare 6/7 gocce di olio di Argan Bio EvaBio sulla pelle ancora umida facendole assorbire coni un delicato massaggio.
Inoltre la buona abitudine di frizionare il corpo con l'olio, dopo il bagno o la doccia, praticando un delicato massaggio, aiuta a nutrire e idratare la pelle, donando un benessere diffuso.

  • NELLA VASCA DA BAGNO
Arricchire l'acqua con 6/7 gocce di olio di Argan Bio EvaBio  ti aiuterà  a detergere naturalmente la pelle emulsionando le impurità e rendendo la pelle morbida e pulita

  • RASATURA
Poche gocce olio di Argan Bio EvaBio  prima e dopo la rasatura lasciano la pelle perfettamente idratata

  • SENO 
Per preservare l'elasticità della pelle sottile e fragile del seno è importante un massaggio delicato con qualche goccia di olio di Argan Bio EvaBio 





giovedì 22 marzo 2018

ECO PULIZIE DI PRIMAVERA

E' arrivata la primavera e con le belle giornate di sole sentiamo il desiderio di "pulizia" sia interiore che dell'ambiente nel quale viviamo abitiamo.
Psicologicamente desideriamo liberarci da tossine, chili e "fardelli" accumulati nella stagione invernale.
Ecco che ci viene voglia di iniziare una dieta ricca di centrifugati, frutta e verdura, di cambiare look, indossare abiti colorati e leggeri, fare il cambio armadi, dedicarsi al giardinaggio.
L'aumento delle ore di luce influisce positivamente sulla serotonina, l'ormone responsabile del buonumore, ci sentiamo piene di vita e abbiamo voglia di fare passeggiate  e stare all'aria aperta.

Per trasposizione il medesimo desiderio di pulizia interiore lo applichiamo all'ambiente nel quale viviamo. Prestare attenzione ai detergenti che utilizziamo è molto utile per evitare l'insorgere di spiacevoli allergie e dare una mano all'ambiente.


Tornano utili i rimedi della nonna e i nostri alleati sono bicarbonato, aceto, acido citrico e percarborato





Soluzioni green ecologiche ed economiche




  • IN BAGNO
Versate l'aceto su un panno in microfibra e passatelo sui rubinetti incrostati dal calcare. In pochi istanti torneranno a brillare.

Usate l'aceto o una soluzione di acqua tiepida e acido citrico per far brillare la maniglia della doccia o lo scarico macchiati di calcare.


Una miscela di acqua calda e bicarbonato, nella quantità sufficiente a creare una specie di crema, è utile per sbiancare e sgrassare i sanitari, eliminare la muffa dalla doccia e dalla giunture di silicone e il "nero" delle fughe delle piastrelle.


Per eliminare le macchie di calcare all'interno del WC mescolate 50gr di acido citrico BIO EvaBio 


Per la pulizia delle piastrelle diluire in uno spruzzino 2 cucchiaini di percarborato di sodio BIO EvaBIo






  • IN CUCINA
Per il piano cottura, in caso in cui i fornelli siano ossidati o anneriti, insaponateli con acqua e sapone di Marsiglia e utilizzate una miscela di acqua calda e bicarbonato in caso di macchie ostinate lasciando agire per qualche minuto.

Per il forno esistono molti metodi. 
Uno molto efficace per ammorbidire il grasso è quello di inserire all'interno del forno una ciotola dai bordi alti riempita per 3/4 con una soluzione di acqua e succo di 3 grossi limoni. Accendere il forno a media temperatura e lasciate  evaporare l'acqua per una mezz'ora. Dopodiché utilizzate il liquido caldo rimasto all'interno della ciotola per pulire l'interno e l'esterno del forno tramite l'ausilio di un panno morbido.

Potete anche realizzare una specie di "detersivo fai da te" per disincrostare il forno dai residui di cibo. Utilizzate una spugna per spalmare le pareti interne del forno con una poltiglia realizzata unendo una tazza di sale, una di bicarbonato e una di acqua. Lasciate agire un'ora e poi risciacquate accuratamente.

Ottimo assorbiodori, il bicarbonato è utile per eliminare i cattivi odori nel frigorifero o nella pattumiera. Vi basterà mettere una ciotola di bicarbonato all'interno del vostro elettrodomestico o cospargere il secchio della pattumiera prima di mettere il sacchetto. 

Al posto del brillantante chimico per la lavastoviglie sciogli 150gr di acido citrico BIO EvaBio

Una volta al mese utilizza il curalavastoviglie BIO EvaBio al posto di quelli chimici che trovi in commercio che rilasciano sostanze all'interno dell'elettrodomestico e,  lungo andare danneggiano i tubi.



  • PER PULIRE MOBILI, VETRI E PAVIMENTI
Un po' di aceto diluito in acqua tiepida è un ottimo detergente per i mobili e per i pavimenti. 

Per i vetri meglio utilizzare una soluzione realizzata con acqua distillata tiepida e un po' di sapone di Marsiglia in scaglie diluiti in un contenitore con erogatore spray.

Sciogliere un cucchiaio di percarborato di sodio BIO EvaBIo per ogni litro d'acqua utilizzata per lavare i pavimenti 




  • PER IL BUCATO
Diluendo 3 parti di acqua e una di aceto puoi facilmente realizzare un ottimo ammorbidente naturale.

Oppure prepara una soluzione sciogliendo 50gr di acido citrico BIO EvaBio in 500ml di acqua e preleva 100ml di questa soluzione da metter nella vaschetta dell'ammorbidente. 


Per tenere puliti i tubi e la lavatrice, una volta al mese effettua un lavaggio a 90° a lavatrice vuota oppure utilizza il curalavatrice BIO EvaBio


Il percarborato di sodio BIO EvaBIo è uno sbiancante ecologico per tessuti utile sia a mano che in lavatrice.  A contatto con l'acqua il percarborato di sodio BIO EvaBIo si decompone in acqua ossigenata, un candeggiante naturale che addolcisce l'acqua e impedisce ai capi di diventare grigi causa del calcare.


Per il lavaggio in lavatrice basta aggiungere un cucchiaio di percarborato di sodio BIO EvaBIo 


Come smacchiatore in caso di macchie ostinate quali caffè, vino, frutta, sudore ecc..lasciare agire sulla macchia qualche minuto un impasto di acqua calda e percarborato di sodio BIO EvaBIo 


Per ammorbidire le macchie dei vestiti dei neonati o dei pannolini lavabili, lasciare in ammollo un paio d'ore in acqua e un cucchiaio di percarborato di sodio BIO EvaBIo.


Per evitare l'ammollo invece, pretrattate le macchie versando il percarborato di sodio BIO EvaBIo direttamente sui capi inumidendolo con acqua tiepida e lasciando agire da 5 a 10 minuti prima di lavare.





  • PER DIVANI E TESSUTI
Per igienizzare materassi, cuscini, divani e materassi puoi ricorre al bicarbonato che elimina anche i cattivi odori.Cospargi con bicarbonato, lascia agire per 20 minuti e poi aspira con l'aspirapolvere.Se ci sono macchie ostinate invece lascia in posa un'ora e poi risciacqua con acqua e aceto


  • PROFUMARE GLI AMBIENTI
Scegliete l'olio essenziale con la profumazione o le caratteristiche che preferite e diluitene 15 gocce in uno spruzzino contenete acqua distillata. Utilizzato come profuma ambienti.

Bucce e scorze di agrumi messi a bollire in un pentolino diffonderanno un buonissimo profumo tutta la casa 







mercoledì 21 marzo 2018

GLI ECO-DETERSIVI

I detersivi ecologici rappresentano un'alternativa sanare economica che può migliorare di molto la qualità della nostra vita.

Tra le tante scelte che si possono fare per migliorare la qualità della nostra vita in termini di salute e benessere e per rispettare l'ambiente, scegliere di utilizzare gli eco-detersivi è una scelta semplice, alla portata di tutti e che permette anche un notevole risparmio di denaro.

Gli eco-detersivi hanno un ciclo di produzione e di distribuzione etico ed eco-sostenibile, e generalmente vengono realizzati con tensioattivi di origine vegetale e conservanti di grado alimentare, rendendo i prodotti facilmente biodegradabili mentre gli imballaggi sono riutilizzabili e/o riciclabili.



IL NEGOZIO EVABIO A BESNATE
Acquistando ad esempio i detersivi ecologici alla spina hai   subito 3 vantaggi:

RICARICHI
Grazie ai detersivi alla spina, pratici e comodi, potrai ricaricare il tuo flacone ogni volta che vuoi.


RIUSI
Una volta terminato il tuo detersivo alla spina Ecolavo, non gettare via il flacone, dagli un’altra possibilità! Ricorda: riusare è meglio che riciclare!


RISPARMI
I detersivi alla spina Ecolavo sono tre volte concentrati e si attivano       a basse temperature!
Utilizzandoli risparmi energia elettrica e consumo di CO2!



IL NEGOZIO EVABIO A BESNATE

Va indubbiamente aperta una parentesi sui detersivi ecologici 
"fai da te".

Per chi ama destreggiarsi nell'auto-produzione e predilige prodotti come aceto e bicarbonato, abito citrico e percarborato

L'aceto è un ottimo anti-calcare e può sostituire il brillantante in lavastoviglie e/o l'ammorbidente in lavatrice.

Il bicarbonato: sbiancante, igienizzante e versatile è un ottimo alleato nelle pulizie come in cucina. Per esempio è un ottimo assorbiodori: una ciotola nella scarpiera o in frigorifero aiutano a desodorizzarre .

Acido citrico e percarborato anche loro annoverati tra i rimedi della nonna





Tra gli eco-detersivi disponibili in commercio si trovano anche quelli i polvere: concentrati, naturali, ecologici e senza sostanze chimiche nocive e senza ingredienti che provocano allergie.

il marchio AIAB (associazione italiana agricoltura biologica) certifica il basso impatto ambientale e il suo rispetto per la persona e per l'ambiente.

Potrai scegliere tra lavatrice, lavastoviglie, acido citrico, percarborato di sodio, cura lavatrice e cura lavastoviglie nelle pratiche confezioni da 40 lavaggi richiudibili o nelle bustine da 25gr da portare in viaggio con te. 















VISO. CHE TIPOLOGIA DI PELLE HAI?

Per scegliere il prodotto cosmetico più adatto al nostro viso la prima cosa da sapere è quale tipologia di pelle abbiamo. Ecco di seguito al...